Il sistema MES sviluppato per SANYpet su base software Aveva (Wonderware) System Platform ha interessato tutti i reparti produttivi, il magazzino e la qualità. Il sistema è collegato in tempo reale al software gestionale e recepisce la creazione di nuove anagrafiche (fornitori, articoli, …) e nuovi ordini di produzione.

Scarica la storia di successo Un Nuovo Sistema MES

Il Cliente

Il gruppo SANYpet – FORZA10 è un insieme di persone, con competenze e sensibilità profondamente differenti, ma assolutamente tutte accomunate da un’unica cosa: l’amore verso gli animali.
Sono coloro che vivono quotidianamente e per sempre al nostro fianco, il cane e il gatto, ad essere al centro delle loro amorevoli attenzioni, ormai non più solo domestiche ma anche lavorative. Essi hanno e avranno, infatti, sempre bisogno della più corretta alimentazione e di qualcuno che la scelga con saggezza per loro.
SANYpet produce personalmente tutto ciò di cui cane e gatto hanno bisogno. Lo stabilimento certificato Bio di Bagnoli di Sopra in provincia di Padova è stato realizzato per la produzione degli alimenti secchi.
In Islanda invece è stato fondato uno stabilimento per gli alimenti umidi e un secondo adibito esclusivamente agli snack.

Le Esigenze del Cliente

Le esigenze del cliente erano molteplici e provenienti dai diversi reparti aziendali coinvolti:

  • Ufficio Schedulazione: l’interfacciamento con il nuovo gestionale, modificato anche questo nello stesso periodo, per il recepimento degli ordini di produzione e la raccolta dei dati di consumo, tracciabilità ed efficienza.
  • Produzione: la sostituzione del vecchio software di controllo di alcuni degli impianti con una soluzione più moderna e funzionale che permettesse l’invio delle ricette alle macchine. La gestione dell’etichettatura di colli e pallet.
  • Ufficio Qualità: la raccolta dei dati di tracciabilità automatica, ove possibile, in formato elettronico e relativa consultazione più rapida.
  • Magazzino: la gestione del ricevimento in magazzino e delle locazioni di produzione (silos, tank).

La Soluzione di D4I

Il sistema MES sviluppato per SANYpet su base software Aveva (Wonderware) System Platform ha interessato tutti i reparti produttivi, il magazzino e la qualità. Innanzitutto, il sistema è collegato in tempo reale al software gestionale e recepisce la creazione di nuove anagrafiche (fornitori, articoli, …) e nuovi ordini di produzione.

Il primo step è la gestione del ricevimento in magazzino dove il sistema permette l’inserimento di tutti i dati relativi al fornitore, lotto, data di scadenza e crea, per ogni ricevimento, un lotto interno, utilizzato per tutte le operazioni in stabilimento. Questi articoli di magazzino possono essere ricevuti anche specificando come locazione i silos di farine o di liquidi per i quali viene gestito il consumo FIFO (farine) o a mescolamento (liquidi). Al ricevimento possono essere associati automaticamente i dati provenienti dai sistemi di controllo qualità che verificano se il lotto ha le caratteristiche corrette per essere ricevuto. Gli articoli possono essere etichettati, se necessario, e trasferiti da una locazione all’altra.

Gli ordini di produzione possono essere generati dal MES (questo è stato utile in una prima fase del progetto) oppure vengono recepiti dal gestionale, comprensivi di distinta base (articoli, quantità e cicli).
In ogni reparto questi dati vengono utilizzati, in modo differente, per l’invio alle macchine dei parametri di funzionamento. Ad esempio:

  • nel Reparto Dosaggio e Miscelazione: vengono inviati al PLC la quantità da dosare di ogni articolo presente nei silos ed il numero di batch e viene acquisita la quantità effettivamente dosata. Il lotto (o i lotti) vengono automaticamente desunti dal MES in base alle giacenze di ciascuna locazione.
  • nel Reparto Confezionamento: vengono impostate le stampanti di colli e pallet per etichettare con articolo, lotto, data di scadenza corretta. Ove necessario è stato inserito un controllo di corretta stampa dell’etichetta tramite dei sensori.

Gli articoli dosati a mano o le cui quantità non possono essere misurate in automatico, vengono inseriti a mano dagli operatori, specificando anche il lotto, se necessario. Solo dopo è possibile chiudere l’ordine di produzione confermando la quantità prodotta.
Tutti questi dati, quantità, lotti e tempi di produzione divisi per fase, sono inviati periodicamente al sistema gestionale in modo tale che sia a sua volta allineato sulla situazione.

La dichiarazione di produzione del pallet e successivo invio a magazzino vengono fatti tramite dei palmari con lettore di codice a barre che eseguono un’applicazione web. Leggono l’etichetta applicata automaticamente al pallet e possono modificarla, se necessario (ad esempio per l’ultimo pallet della produzione).

Durante la produzione vengono continuamente acquisite le grandezze utili ai fini del controllo qualità, che poi vengono riportate nei report di produzione o possono essere consultate con dei trend su base temporale.

In questo progetto è stata importante la collaborazione con DSG Automation che ha permesso di gestire “in casa” le modifiche ai PLC necessarie per l’interfacciamento ove non fosse possibile coinvolgere il fornitore originario.

I prossimi step, in via di pianificazione, sono il collegamento ad altre strumentazioni per i controlli di qualità; l’introduzione di un modulo per la gestione delle richieste di manutenzione e la gestione degli asset.

I Risultati raggiunti

«A partire dal 2020 la nostra azienda ha effettuato uno step tecnologico importante investendo sia nel gestionale sia nel software MES, facendo, inoltre, in modo che i due sistemi fossero costantemente allineati.
Dal punto di vista della produzione ha, da un lato, semplificato il lancio degli ordini e la creazione di nuovi articoli, dall’altro ha permesso di rendere più stabile, ripetitiva e di tenere sotto controllo la produzione sotto diversi aspetti: tracciabilità e giacenze di magazzino, parametri di produzione, tempi/costi effettivi di lavoro.
La digitalizzazione del processo continuerà nel prossimo periodo perché si andranno ad informatizzare anche le procedure di raccolta dati di qualità. Si arriverà così al duplice obiettivo: avere i dati in formato elettronico di più facile ricerca e consultazione, e smaterializzazione di molta documentazione, ad oggi, ancora cartacea.»

Enrico Pastò – Responsabile Produzione SANYpet FORZA10

Scarica la storia di successo Un nuovo Sistema MES